Top ADSLTop ADSL

Confronta Tutte le Migliori Offerte ADSL in Italia

Velocizzare chiavetta internet

chiavetta

Navigando sul web, esistono centinaia e centinaia di post su blog, forum e siti internet, nei quali gli utenti richiedono spesso dei metodi realmente funzionanti per velocizzare le proprie chiavette internet; perché questo avviene e come è possibile velocizzare in maniera reale la propria internet key?

Tutti i principali gestori ed ISP infatti, nonostante forniscano prodotti che effettivamente riescono a supportare tutti i più moderni standard tecnologici come l’HSPA, che sulla carta riescono ad eguagliare o addirittura superare le prestazioni di una moderna adsl, in realtà non riescono poi a garantire queste velocità, con l’insoddisfazione generale del cliente. E così, chi si aspettava di poter sostituire la propria linea internet con una chiavetta, o coloro i quali speravano di poter utilizzare il pc outdoor come se fossero collegati via cavo, rimangono effettivamente delusi. Tuttavia, esistono diversi metodi, tecniche e modi che permettono non solo di velocizzare effettivamente ed in maniera reale la propria chiavetta, ma di rendere anche il segnale stabile, in grado di supportare download cospicui e traffico praticamente continuo.

Il primo passo in assoluto, consiste nell’aggiornare tecnicamente il firmware della propria chiavetta. Questo può risultare insignificante per alcuni prodotti, ma in diversi modelli dell’Huawei o di altri noti brand per esempio, è possibile sbloccare ed aumentare una chiavetta da 14.4 fino ad oltre 20 Mega di capacità, poiché tecnicamente l’hardware è in grado di supportare queste bande, che prima venivano limitate, sia per motivi commerciali che per una copertura di rete assolutamente non in grado di garantire questi standard. Eseguito quindi l’update del firmware, aggiornato il programma e tutto, si deve agire direttamente nelle impostazioni del software, al fine di indicare come banda preferita gli standard più elevati e veloci; questo eviterà di ritrovarsi con connessioni in EDGE o particolarmente lente, che non consentono praticamente di navigare.

Completato il setting del caso, è opportuno acquistare una prolunga usb che ci permetta di spostare la chiavetta, quando risulterà fondamentale in alcune situazioni. Infatti, in determinati edifici, stanze o ambienti con pareti e tetti particolarmente spessi, spostando la posizione della chiavetta sarà possibile agganciare un segnale migliore, e questo si può effettuare solo tramite una prolunga, che preferibilmente deve essere di qualità, per evitare perdite di segnale o dispersioni del caso.

A questo punto, una volta ottimizzato il tutto, tramite un ulteriore eventuale cambiamento di direzionalità del segnale, è possibile sfruttare al massimo la propria chiavetta, fermo restando che il tutto dipende dal ponte o dalla cella più vicina, che influisce molto in termini di qualità, velocità e stabilità del segnale. Accorpando tutti questi vari accorgimenti, sarà possibile velocizzare in maniera reale la propria chiavetta, senza software “magici” o programmini “speciali”, ma con metodi semplici, reali e decisamente comodi ed indispensabili, soprattutto in determinate situazioni.

Lascia una risposta